2009

Gennaio:
Impacchetto anni di vita in scatoloni. Preparo il cambiamento. Inizia un nuovo anno tra viaggi ad ancona e prime paranoie.
Musa – Marlene Kuntz

Febbraio:
E tutto gira velocemente, scende profetica la neve, un viaggio che ha del grottesco, un albergo dopo il ponte e un cinema deserto. E si parte. E Parigi è un turbinio di emozioni. I know I how feel when I’m around you..
Roulette – System of a down

Marzo:
Una nuova vita, nuovi ritmi. Un weekend sui monti, una discoteca, dormiamo poco e impariamo a conoscerci. Un gabbiano di carta diventa nostro figlio.
L’homme pressé – Noir désir

Aprile:
In ufficio ci sorridiamo e la dichiariamo la nostra canzone. Mi fa star bene, le giornate si allungano, progetto viaggi. It’s our time to shine.
Chanson Du Soleil – DJ Meme Feat. Gavin Bradley

Maggio:
Iniziano i viaggi. Un triste addio. Una nuova Londra. Simboli.
Eyes lose their fire – Kyte

Giugno:
La notte Almodovar. La Spagna. Valencia. Piedi nudi sulla sabbia, sangria e tapas. Tre giorni di solidays, concerti e il gay pride tra le strade di Parigi.
Por quererte – Efecto mariposa

Luglio:
Un patto che in qualche modo si rompe. A Versailes mi annoio e gioco sul filo. I vaccini mi avvicinano al Viaggio. Un matin, un lutin m’a dit tout est possible que tous les rêves du monde te seront accessibles. Una fuga non organizzata ad Avignone. Evviva il sud.
Passe à ton Voisin – Ridan

Agosto:
Scena cinematografica in mezzo all’incrocio di rambuteau. L’ansia da chissà. IL viaggio. Conseguenze. L’India mi apre gli occhi e il mondo non sarà più lo stesso.
Thank U – Alanis Morissette

Settembre:
But I’m a creep, I’m a weirdo. Nel frattempo aggiungo un anno alle spalle. Cucino pollo alle spezie. So che mi faro’ del male ma mi lascio andare. I don’t care if it hurts.
I want you to notice when I’m not around You’re so fuckin’ special
I wish I was special
Creep – Radiohead

Ottobre:
Perdo il telefono. Uno dei tanti simboli della mia vita. Parigi mi sfotte e mi sembra di essere ritornata ai miei quindici anni.
A teenager in love – The pains of being pure at heart

Novembre:
Un volo e un treno e Bologna e un treno e Ravenna e una macchina e Rimini. Sorrido. Si preannunciano le rivoluzioni.
L’età migliore – Moltheni

Dicembre:
Tolgo il piercing all’ombelico e mi scompare il mondo da sotto ai piedi. Valutazioni. Parigi di luci colorate e natale alle porte. Mi armo di tutta la forza che ho. Il tempo ha cambiato marcia e scorre al rallentatore. Il tempo non passa più. Cerco i pezzi di puzzle che ho perso lungo la strada. E la neve resta un elemento più che simbolico nella mia vita.
For a lover – Le man avec les lunettes

Bonus track:

non sono riuscito a cambiarti.. non mi hai cambiato lo sai..

E dietro ai microfoni porteranno uno specchio per farti più bella e pensarmi già vecchio. Tu regalagli un trucco che con me non portavi e loro si stupiranno che tu non mi bastavi, digli pure che il potere io l’ho scagliato dalle mani  dove l’amore non era adulto e ti lasciavo graffi sui seni per ritornare dopo l’amore  alle carenze dell’amore era facile ormai

non sei riuscita a cambiarmi.. non ti ho cambiata lo sai..

Verranno a chiederti del nostro amore – Fabrizio De André

Annunci

5 pensieri su “2009

  1. E continuano i parallelismi: ho acceso il pc per scrivere anch’io la carrellata di fine anno, prima ho fatto un giro sui blog e ho trovato la tua. La tua bonus track è la mia canzone dell’anno. Ho smesso da un bel po’ di chiamarle coincidenze. Ti abbraccio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...